COME SCEGLIERE IL TAVOLINO DA SALOTTO PERFETTO

Blog / 10.03.2021

Tavolino da salotto: come sceglierlo? Esistono regole stilistiche di cui tener conto? Questo arredo che ormai da anni viene scelto per arricchire soggiorni e fornire un ulteriore supporto all’interno di questa stanza, ha subito con gli anni un’evoluzione che lo ha portato a trasformarsi in un vero e proprio elemento di design.

Bello e utile, pensato per arredare e al contempo regalare un supporto all’interno di ogni soggiorno: ecco i tavolini da salotto!

Partendo quindi da questa premessa, ecco alcuni aspetti da tenere in considerazione nella scelta di quello più adatto alle proprie esigenze:

  • Tieni in considerazione gli spazi, evitando di optare per soluzioni troppo grandi all’interno di soggiorni di piccole dimensioni o, vice versa, optare per modelli estremamente ridotti in stanze ampie e arredate in stile minimal. Ricorda che la distanza ideale tra tavolino e divano è di circa 50 centimetri, per consentire un passaggio agevole per sedersi e al contempo garantire una vicinanza che permetta di appoggiare un oggetto senza necessariamente doversi alzare. Inoltre, se lo stesso verrà posto dinnanzi al mobile della tv, cerca di mantenere una distanza di circa 80 centimetri dallo stesso
  • L’altezza del tavolino non deve assolutamente superare quella della seduta del divano, in quanto oltre a essere esteticamente poco piacevole, risulterà anche poco comodo per appoggiare una tazza, un libro o il tablet
  • Lo stile del tavolino dovrà essere in armonia con quello dell’arredo circostante, ma anche equilibrato con gli stessi. Se per esempio il divano risulta in tinta unita e piuttosto ingombrante, per il tavolino sarà meglio optare per una soluzione minimal, magari con inserti e superfici in vetro; al contrario se il divano è caratterizzato da linee sottili si potrà osare con un appoggio pieno e di maggior spessore
  • Scegli la forma del tavolino in base alle tue esigenze, ma soprattutto in funzione degli abitanti della casa. In presenza di bambini piccoli è sempre azzardato optare per soluzioni con angoli e spigoli vivi, meglio quindi le forme ovali, circolari o con spigoli arrotondati
  • Come scegliere il colore? Le opzioni sono due: quella di seguire le tonalità della stanza oppure, in presenza di uno stile monocromatico, come per esempio un total white, optare per un elemento che crei uno stacco netto dai colori vivaci e accesi.

Tavolini da soggiorno di ultima generazione: connubio perfetto tra funzionalità e design

I tavolini da soggiorno moderni sono disponibili in molteplici versioni, dalle forme particolari e inusuali, che vedono l’impiego di materiali leggeri come ad esempio vetro, pvc e metallo. Dotati di contenitori, ma anche perfetti per arredare con uno stile univoco ed eccentrico.

Ecco quindi che ad oggi è possibile scegliere tra una vasta gamma di soluzioni che vanno a prendere il posto del classico legno, seppur rimanga intramontabile e impiegato per creazioni dal design contemporaneo, talvolta lasciato anche grezzo.

Tenendo conto di quanto evidenziato nel paragrafo precedente sarà pertanto facile indirizzare la propria scelta verso le soluzioni più adatte, quelle realmente in grado di valorizzare uno spazio e renderlo unico.

E tu, quale tavolino da soggiorno vorresti?

Comments are closed.